Lo sai che…le parole hanno un grande potere?

Se in una qualsiasi area della tua vita ti stai focalizzando su azioni negative come il pettegolezzo, il giudizio, la derisione altrui, ricordati che stai giocando col fuoco.  Gelosia, avidità, cupidigia, tutti questi vizi sono i cancelli verso le dimensioni dell’oscurità.
Le parole sono potere, perché danno corpo a vibrazioni, che potresti anche non percepire o comprendere. Però gli effetti delle vibrazioni di queste parole li senti. Quando qualcuno a cui tieni profondamente ti dice “ti amo”, il tuo corpo risponde in maniera positiva. Se la stessa persona ti dice qualcosa di negativo, il tuo corpo invece subisce uno shock, si ritrae e prova dolore, emozionale e spesso anche fisico. E’ la vibrazione di quelle parole, unitamente alla comprensione del significato dei termini, a ferirti.

Quell’energia crea una forma, è qualcosa di cui tutti dovremmo divenire consapevoli. Ti sta distraendo dallo scopo della tua vita, ti distoglie da ciò che è importante per te. E’ molto più facile puntare e fissare l’attenzione sulle faccende di altri, dimostrare quanto siano cattivi, quanto siano insicuri, quanto siano poco integri. Eppure, tu non conosci l’essenza totale della vita di quell’individuo.

L’altra cosa che stai facendo – e se conosci la Legge dell’Attrazione, ti dovrebbe esser facile capirlo – le parole che stai pronunciando le stai evocando per te stessa! Perciò, quel che accade è che altre persone sparleranno di te, ti punteranno il dito contro, ti respingeranno e ti accuseranno di non essere integra.

Ricordati, lasciarti trascinare in conversazioni sulla vita di altri significa venire indotta ad ignorare la tua stessa vita. Vieni distolta dal senso stesso dell’esistenza che è la gioia di Essere e Vivere.

Qualsiasi cosa contenga rabbia, attira energie negative. Questo non accade quando capita di avere una o qualche brutta giornata, ma quando la cosa va avanti e si protrae.

Se scegli quindi di insistere a fissarti su cose negative ti si aggrapperanno. Più ti mantieni luminosa e leggera, più difficile sarà che ti aggrediscano. Perché? La ragione principale è che non devi sprecare la tua preziosa energia per focalizzarti sulla vita altrui quando c’è già così tanto nella tua stessa vita che richiede attenzione.

E non necessariamente deve trattarsi di problemi da risolvere; quell’energia puoi invece usarla in modo creativo. E’ energia che puoi usare per nutrire la tua vita, per farti venire in mente nuove creazioni, nuove idee, per investire nei tuoi sogni, nei tuoi intenti o in qualsiasi cosa scegli di fare. Ritrai quell’energia dentro di te e indirizzala verso il flusso del tuo piano di vita. Sii ottimista, costante, determinata e responsabile, pensa in grande. Così cresce la certezza di raggiungere i traguardi superando qualsiasi ostacolo. Non paragonarti a nessuno, ma amati e valorizzati ogni giorno innamorandoti di te stessa e del tuo modo di percepire e riscoprire la vita. Sii grata, consapevole e felice di essere Unica, poiché lo sei e lo manifesterai nella misura in cui sceglierai di vivere nella pienezza della tua unicità!

Come ha detto Masaru Emoto, il grande ricercatore giapponese scomparso nel 2014, siamo stati progettati da un insieme di parole bellissime. Per questo quando pronunciamo parole terribili, anche nella società le cose vanno male. La scelta delle parole è molto importante e bisogna fare molta attenzione alle parole che usiamo, ad esempio, anche quando si danno istruzioni ai bambini…
Le parole più importanti?
Amore e gratitudine. Non a caso il cristallo d’acqua che si crea pronunciando queste parole è bellissimo.
La parola Amore corrisponde allo Yang (il principio maschile, attivo). La parola Gratitudine corrisponde invece allo Yin (principio femminile, passivo). Questo è anche il rapporto che c’è fra fuoco e acqua o fra uomo e donna.
E anche nella formula chimica dell’acqua “H2O”, la H sta per lo Yin e la O sta per lo Yang. Il che significa che si può avere tutto l’amore del mondo, ma se non c’è gratitudine, non vi può essere energia. È quando l’amore viene espresso con gratitudine che nasce l’energia. Anche la vita è amore, mentre la morte è gratitudine. Per questo bisognerebbe morire ripetendo la parola grazie.

Vigila sui tuoi pensieri perchè diventeranno le tue parole.
Vigila sulle tue parole perchè diventeranno le tue azioni.
Vigila sulle tue azioni perchè diventeranno le tue abitudini.
Vigila sulle tue abitudini perchè diventeranno il tuo carattere.
Vigila sul tuo carattere perchè influenzerà il tuo destino!

Swami Sivananda