Lo sai qual è il pianeta del 2019?

L’indiscusso protagonista del 2019 sarà Giove, il pianeta della fortuna, che fino al 2 dicembre sarà in Sagittario, il segno del suo domicilio, ovvero il segno in cui il pianeta esprime al massimo il suo potenziale.

La qualità dei prossimi mesi verrà colorata in modo evidente da una nota positiva.

Il 2019 è un anno in cui ognuno di noi potrà migliorare la propria situazione, fare esperienze nuove, assecondare la propria voglia di scoprire, di conoscere. Bisognerà lasciarsi andare un po’ più al possibile, e non irrigidirsi su ideologie e comportamenti abitudinari che si conoscono fin troppo bene.

Giove si trova in un segno di fuoco e questo significa anche che dovremo cercare di circondarci di persone che energeticamente ci fanno vibrare, ridere, appassionare. Fare esperienze, dunque, che facciano sentire vivi, non spenti. Dobbiamo ri-accendere il nostro fuoco interiore, recuperare la nostra passione per la vita (in caso fosse venuta a mancare), tornare ad essere curiosi. È la curiosità che muove il mondo, non l’immobilismo. Ed è questo quello che Giove vuole ricordarci.

Quando si entra in contatto con l’energia di un pianeta, si entra in contatto con un simbolo che vuole dirci qualcosa. I pianeti non sono altro che Archetipi, imprinting della nostra psiche che si attivano quando entrano in contatto con un simbolo.

L’Archetipo del Sagittario è quello del viandante, un modello assolutamente necessario per l’evoluzione e il cammino verso il cambiamento dell’uomo. Giove per buona parte dell’anno sarà in quadratura con Nettuno, come a volerci ricordare che le esperienze che andremo a ricercare per la nostra evoluzione dovranno essere in linea con lo scopo della nostra anima e non mosse dai bisogni dell’Ego. Viceversa le esperienze potrebbero rivelarsi deludenti e dare luogo a un senso di frustrazione. La combinazione Giove-Nettuno potrebbe anche semplicemente significare la necessità di guardare le cose da un punto di vista diverso, e di mostrarsi flessibili di fronte ai cambiamenti. Che quest’anno saranno davvero tanti!

Giove ci darà anche la spinta a compiere azioni coraggiose, e anche un po’ temerarie. Saranno l’ottimismo e la fiducia a darci la carica e la giusta dose di energia per fare quei passi che in altre circostanze non avremo fatto.

È significativo che il nuovo anno cominci con l’ingresso di Marte in Ariete. L’Ariete è il primo segno dello Zodiaco e rappresenta lo slancio vitale, la rinascita, i nuovi inizi: ciò che non era manifesto, a gennaio troverà la sua manifestazione. Coraggio, volontà di cambiamento, intraprendenza, audacia, dovranno guidare le nostre azioni. Significativo pure che a gennaio nessun pianeta sarà retrogrado, a confermare che stiamo entrando in una nuova fase della nostra vita.

In primo piano quest’anno tutti noi dovremo mettere noi stessi nella dimensione della crescita, dell’arricchimento, dell’integrazione del diverso. Giove in Sagittario ci permetterà di ri-trovarci, ma anche di ri-scoprire il gusto della ricerca e dell’esplorazione di situazioni nuove, che sono necessarie per non perdere di vista se stessi e la propria individuazione.