Un sistema che ci abita e regola tutti i nostri ritmi di vita: buone abitudini per mantenerlo in salute. 

Il sistema nervoso riceve gli stimoli esterni ed interni grazie ai sensi e risponde attraverso i movimenti del corpo. E’ responsabile della maggior parte delle nostre funzioni vitali (respirazione, battiti del cuore, fame, sete, postura, etc.) e gioca anche un ruolo importante nel processare i contenuti del nostro mondo emotivo.
Al di là delle infiammazioni, delle malattie ereditarie, dei batteri e dei virus che possono colpirlo, il sistema nervoso richiede una certa cura che passa per alimentazione, capacità di gestione dello stress e coordinazione e cura del corpo. Anche il modo in cui viviamo le emozioni gioca un ruolo fondamentale nel benessere del sistema nervoso.

Ecco 6 semplici consigli che avranno un grande beneficio sul tuo sistema nervoso.

1. Agisci 
Sviluppare il talento e superare i limiti è qualcosa che si progetta ma che soprattutto si compie in senso pratico. Quando hai un progetto possono esserci voci contrastanti che provengono dai due emisferi: accoglile entrambe ma non arenarti nella dualità. Il conflitto blocca e non permette di prendere decisioni.
Per sbloccarti devi agire, tenendo ben presente che ogni decisione porta conseguenze favorevoli e meno favorevoli, ma è importante immaginare l’obiettivo già vicino e avere una visione di te già vincente.
Prima e durante la fase fattiva sgranocchiare noci è anche meglio, in quanto contengono proteine vegetali fino al 15-20%, acido linoleico (omega-6), acido alfa-linoleico (omega-3), vitamina E, vitamina B6.

2. Ascolta o fai musica
Il piacere che deriva dall’ascolto o dalla produzione di musica produce di fatto endorfine. La musica connette le persone, collega al proprio battito cardiaco, passa per il corpo, toglie dai pensieri negativi, libera le emozioni, fa superare le paure.
La musica ascoltata, prodotta, composta, coinvolge numerose abilità percettive, motorie e immaginative.
Si sa che praticarla e ascoltarla migliora anche notevolmente l’apprendimento di lingue straniere.

 

 

3. Affidati alle carezze
Con oli essenziali o col tocco puro, le carezze hanno degli effetti benefici su tutto il nostro sistema.
Le carezze sono il modo più semplice e immediato per dimostrare cura, affetto pieno. Onora questo contatto ogni volta che puoi. Non concentrarti sull’effetto che vuoi dare e non creare aspettative al ricevente. Cerca di fare del tatto una meditazione, e regola il tocco con il respiro.

4. Cammina a piedi nudi

Ancora meglio se dopo una bella suonata o una sessione intensiva di carezze aggiungi una camminata a piedi nudi, che sia sulla terra, sull’erba umida, in spiaggia. Creare un contatto con il terreno permette di caricarsi energeticamente.

La lingua inglese dà un nome a questo processo: earthing. Esistono numerosi studi che testimoniano come camminare scalzi sulla terra riduca le infiammazioni interne, migliori il sonno, acceleri la guarigione, migliori la pressione del flusso sanguigno.

5. Stai in silenzio
Il silenzio è un’occasione per andare in profondità. Favorisce una forma di dialogo interiore che aiuta a chiarire obiettivi e non farti sprecare energie.
Anche recitare in silenzio mantra, preghiere o cantilene ha effetto sul corpo e sulla psiche e riesce ad allentare pensieri a catena.
Evita le inondazioni di parole e il parlare che esaurisce e depaupera delle energie che invece ti servono per dare, creare, espandere la coscienza.

6. Bene-dici

Ricordati che le parole hanno un grande potere. Bene-dici sempre le persone che incontri. Se scegli di insistere a parlare di cose negative ti si aggrapperanno. Più ti mantieni luminosa e leggera, più difficile sarà che ti aggrediscano. Perché? La ragione principale è che non devi sprecare la tua preziosa energia per focalizzarti sulla vita altrui quando c’è già così tanto nella tua stessa vita che richiede attenzione.